Informazioni sulla diagnosi

Segnali nell’autoveicolo

L’oscilloscopio riveste un ruolo sempre più importante

Un numero sempre maggiore di componenti del veicolo comunicano con segnali a impulsi.
Cosa distingue i segnali PWM (modulazione di ampiezza dell'impulso) da quelli PFM (modulazione di frequenza dell'impulso)?
È possibile misurare i segnali con un multimetro?

I segnali analogici possono essere misurati con un comune multimetro. I segnali temporizzati, per contro, devono essere misurati con un oscilloscopio o con la funzione corrispondente di un tester
motore.

Nella tecnica automobilistica è sempre più frequente l’impiego di segnali composti da una tensione con temporizzazione periodica.
Un multimetro consente di misurare soltanto il valore medio della tensione su un determinato periodo.

Modulazione di ampiezza dell’impulso (PWM)

  • La frequenza è costante.
  • Il tasso di pulsazione, ovvero la larghezza dell’impulso, varia.

La modulazione di ampiezza dell’impulso può essere utilizzata anche come grandezza del segnale in ingresso o aumento di potenza, ad es. nelle valvole EGR, nelle valvole a farfalla, nelle valvole elettropneumatiche, nei regolatori del minimo o nelle pompe di alimentazione carburante azionate in funzione del fabbisogno.

Modulazione di frequenza dell’impulso (PFM)

  • La frequenza varia, ovvero la curva del segnale assume una forma ovale o allungata.
  • Il tasso di pulsazione è costante.

In alcuni sensori della massa dell’aria di Pierburg la grandezza del segnale in ingresso, ad es., viene emessa come segnale PFM.

Segnali temporizzati nella figura dell'oscilloscopio

Parametri:

  1. Tensione U, in Volt
  2. Durata dell’impulso ovvero durata di inserimento
  3. Durata di disinserimento
  4. Durata del periodo T
  5. Asse temporale, in secondi
  6. La frequenza è il valore reciproco della durata del periodo: f = 1/T
  7. “Tasso di pulsazione”


Il termine “tasso di pulsazione” non ha una definizione univoca. In generale viene inteso come rapporto tra durata di inserimento (2) e la durata del periodo (4).
Il tasso di pulsazione viene indicato con un numero da 0 a 1 o con un valore percentuale da 0% a 100%. Alcuni oscilloscopi, come nell'esempio a fianco, mostrano il tasso di pulsazione “a testa in giù”, ovvero la durata di disinserimento (3) è riferita alla durata del periodo (4).

 

I segnali temporizzati sono relativamente immuni alle interferenze.
A seguito di interferenze nel flusso del segnale, ad es. dovute a corrosione o umidità sui connettori a spina, l’altezza della tensione (8) può ridursi. L’informazione effettiva “tasso di pulsazione” o “frequenza” non viene comunque influenzata.

Nella tecnica automobilistica si utilizzano comunemente frequenze di 100 Hz. Queste coincidono a 100 periodi al secondo. Le forme di segnale con frequenze così alte possono essere lette solamente da un oscilloscopio.

Utilizzo dei cookie e protezione dati

Il gruppo Motorservice utilizza i cookie per consentirvi di utilizzare al meglio il proprio sito web e per poterlo migliorare costantemente nonché a scopi statistici. Qui trovate maggiori informazioni sull'utilizzo dei cookie, il nostro colophon e le disposizioni sulla protezione dei dati.

Confermare con un clic su “OK” di aver letto e compreso l’informativa sui cookie, la dichiarazione relativa alla tutela dei dati e il colophon. Le impostazioni del proprio browser relative ai cookie di questo sito web possono essere modificate in qualsiasi momento.

Impostazioni area riservata

Attribuiamo grande importanza alla trasparenza delle informazioni in materia di protezione dei dati. Sul nostro sito sarete informati con esattezza su qualiimpostazioni potete scegliere e cosa esse comportano. Potrete modificare le impostazioni selezionate in qualsiasi momento. La selezione effettuata, quale essa sia, non potrà in alcun modo essere ricondotta alla vostra persona (a eccezione dei dati che inserirete in forma esplicita, ad es. nei moduli di contatto). Trovate maggiori informazioni su come cancellare i cookie nella funzione Aiuto del vostro browser. Ulteriori informazioni sono riportate nelladichiarazione relativa alla tutela dei dati.

Modificate le impostazioni dell’area riservata facendo clic sui pulsanti corrispondenti

Necessari

I cookie necessari per il sistema consentono il funzionamento corretto del sito web. Senza questi cookie si possono avere problemi di funzionamento o messaggi di errore.

Il sito web:

  • memorizza i cookie necessari per il sistema
  • memorizza le impostazioni che avete effettuato sul sito

Con questa impostazione il sito web in nessun caso:

  • memorizza le impostazioni, come ad es. la selezione lingua o il cookie banner in modo che non dobbiate ripeterle ogni volta
  • valuta le visite in modo anonimo e utilizza tale valutazione per ottimizzare il nostro sito web
  • riconduce le informazioni alle singole persone (a eccezione dei dati che inserirete in forma esplicita, ad es. nei moduli di contatto)

Comfort

Questi cookie rendono più comoda la visita del sito web e memorizzano ad esempio determinate impostazioni per non farvele inserire di nuovo ogni volta che visitate il sito.

Il sito web:

  • non memorizza i cookie necessari per il sistema
  • non memorizza le impostazioni, come ad es. la selezione lingua o il cookie banner in modo che non dobbiate ripeterle ogni volta.

Con questa impostazione il sito web in nessun caso:

  • non valuta le visite in modo anonimo e non utilizza tale valutazione per ottimizzare il nostro sito web.
  • non riconduce le informazioni alle singole persone (a eccezione dei dati che inserirete in forma esplicita, ad es. nei moduli di contatto)

Statistici

I cookie statistici ci consentono di valutare in forma anonimizzata, ovvero senza che sia possibile risalire alla vostra persona, il comportamento di utilizzo del nostro sito web. Questo ci consente di valutare la performance del sito e di migliorarlo costantemente, per offrirvi un’esperienza d’uso migliore.

Il sito web:

  • memorizza i cookie necessari per il sistema
  • memorizza le impostazioni, come ad es. la selezione lingua o il cookie banner in modo che non dobbiate ripeterle ogni volta
  • valuta le visite in modo anonimo e utilizza tale valutazione per ottimizzare il nostro sito web

Con questa impostazione il sito web in nessun caso:

  • riconduce le informazioni alle singole persone (a eccezione dei dati che inserirete in forma esplicita, ad es. nei moduli di contatto)

Come regola generale rispettiamo ovviamente l’impostazione do-not-track (DNT) del vostro browser. In questo caso i tracking cookies non vengono depositati enon avviene alcun tracking delle funzioni.