Informazioni utili

Controllo corretto del livello di olio e del consumo di olio

Come si misurano correttamente livello di olio e consumo di olio? Esistono procedure differenti di misurazione del consumo di olio? A cosa occorre prestare attenzione dopo un cambio dell’olio? E perché nella quantità di riempimento dell’olio si deve assolutamente operare una distinzione tra prima quantità di riempimento e quantità di rabbocco? Qui trovate le risposte a tutte queste domande.

Misurazione del livello dell’olio

Durante il controllo del livello dell’olio si verificano spesso errori di lettura che possono causare un’interpretazione errata dell’effettivo consumo di olio.

  • Per misurare correttamente il livello dell’olio il veicolo deve trovarsi in piano.
  • Dopo l'arresto del motore caldo attendere circa cinque minuti per consentire all’olio motore di rifluire nella coppa dell’olio.
  • Una volta estratta, l’asta di livello dell’olio deve essere tenuta rivolta verso il basso, in modo che l’olio motore non rifluisca lungo l’asta, falsando il valore di misurazione.

 

Se l’olio motore è insufficiente, rabboccare lentamente in passi di 0,1 litri. In questo modo si evita di rabboccare l’olio motore troppo velocemente e in quantità eccessiva, raggiungendo un livello dell’olio troppo
alto.
Dopo il cambio dell’olio non rabboccare subito la quantità di olio indicata, bensì arrivare alla tacca minima. Quindi avviare il motore per portare l’olio sotto pressione. Dopo l'arresto del motore attendere ancora
qualche minuto per consentire all’olio motore di rifluire nella coppa dell’olio. Solo successivamente misurare nuovamente il livello dell’olio e rabboccare la differenza fino alla tacca massima.

 

Misurazione del consumo di olio su strada

  • Misurare correttamente il livello dell’olio e rabboccare fino alla tacca massima.
  • Percorrere 1000 km con il veicolo documentando il consumo di carburante.
  • Dopo 1000 km misurare nuovamente il livello dell’olio e rabboccare fino alla tacca massima. La quantità rabboccata corrisponde al consumo di olio su 1000 km.
  • Metodo più preciso: dividere la quantità di riempimento dell’olio per il consumo di carburante documentato e confrontarla con i valori indicati sopra.

 

Quantità di riempimento dell’olio

Durante il cambio dell’olio una determinata quantità di olio motore rimane nel motore (attaccata a condotte, canaline, radiatori, pompa olio, gruppi costruttivi e superfici).
Nelle quantità di riempimento dell’olio, così come indicate nel manuale dell’officina o nelle istruzioni per l’uso, spesso non si opera alcuna distinzione tra prima quantità di riempimento (per il motore a secco,
senza olio) e quantità di rabbocco (con/senza cambio filtro).
Se durante il cambio dell’olio si rabbocca con la prima quantità di riempimento, il livello dell’olio sarà troppo alto. Ma si può verificare anche il caso contrario. Se la quantità di rabbocco è troppo bassa e il motore viene avviato, mancherà olio motore. In assenza di ulteriori controlli e rabbocchi, il consumo di olio indicato risulterà errato.